Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Per maggiori dettagli visita la nostra pagina relativa alla Privacy e Cookies Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Stampa

RIGIDITA' DI GOMITO

Per rigidità si intende la riduzione dell’arco di movimento di una articolazione. Questa può essere parziale, di lieve entità, o totale, configurandosi nel quadro dell’ “anchilosi”, ossia l’abolizione totale del movimento. La rigidità può interessare uno o più dei movimenti di una articolazione nei vari piani dello spazio. Per quanto riguarda il gomito, questa può coinvolgere la flesso-estensione e lasciare libera la prono supinazione, o viceversa. In alcuni casi entrambi i movimenti possono essere ridotti o aboliti.

Il gomito è l’articolazione che più frequentemente va incontro a riduzione dell’arco di movimento, in particolare dopo un trauma. Ciò a causa della sua complessa anatomia e della spiccata tendenza dei tessuti molli intorno all’articolazione (capsula, legamenti e muscoli) a sviluppare abbondante tessuto cicatriziale ed ossificazioni eterotopiche. Per ossificazioni eterotopiche si intende la formazione di osso nel contesto dei tessuti molli.

Gallery

Fellowship 2018

Traveling Fellowship in Chirurgia del Gomito – Italia, 8-12 ottobre 2018
Clicca qui per scoprire di più

Corsi Regionali

Eventi Patrocinati SICSeG