Stampa

LUSSAZIONE DI GOMITO

Con il termine lussazione di gomito si definisce la perdita dei normali rapporti tra le ossa che costituiscono questa articolazione. Questo quadro patologico viene chiamato anche instabilità semplice, per sottolineare che è presente una perdita della stabilità dovuta esclusivamente a lesioni capsulo-legamentose, mentre le strutture ossee rimangono integre. Si parla invece di Instabilità complessa quando sono coinvolte anche le strutture ossee, ovvero quando è presente una o più fratture.

Stampa

FRATTURE-LUSSAZIONI DI GOMITO

Con il termine frattura-lussazione di gomito si definisce l’associazione di una frattura con la lussazione, ossia la perdita dei normali rapporti tra i capi articolari a seguito di un trauma. Questo quadro patologico viene chiamato anche instabilità complessa, per sottolineare che è presente una perdita della stabilità dovuta sia a lesioni ossee (fratture) che capsulo-legamentose.

Stampa

ARTROPATIE DEL GOMITO

ARTROSI-ARTRITE REUMATOIDE-ARTRITI MINORI

Con il termine “artropatie” del gomito intendiamo descrivere le patologie reumatiche che colpiscono l’articolazione del gomito. Le più frequenti sono l’artrite reumatoide, l’artrosi primitiva (ossia non correlata ad altre patologie) e secondaria (post-traumatica).

Stampa

RIGIDITA' DI GOMITO

Per rigidità si intende la riduzione dell’arco di movimento di una articolazione. Questa può essere parziale, di lieve entità, o totale, configurandosi nel quadro dell’ “anchilosi”, ossia l’abolizione totale del movimento. La rigidità può interessare uno o più dei movimenti di una articolazione nei vari piani dello spazio. Per quanto riguarda il gomito, questa può coinvolgere la flesso-estensione e lasciare libera la prono supinazione, o viceversa. In alcuni casi entrambi i movimenti possono essere ridotti o aboliti.

Stampa

EPICONDILITE ED EPITROCLEITE

L’epicondilite e l’epitrocleite, conosciute più comunemente come gomito del tennista e  gomito del golfista, sono sindromi dolorose dovute generalmente ad un sovraccarico funzionale rispettivamente dei muscoli epicondiloidei (muscoli laterali che si inseriscono sull’epicondilo) e dei muscoli epitrocleari (muscoli interni che si inseriscono sull’epitroclea).

Stampa

LE FRATTURE DELL'OLECRANO

3-classificazione olecranoLe fratture dell’olecrano interessano l’estremità superiore dell’ulna. Sono causate da una caduta sul palmo della mano con il gomito in iperestensione, oppure da trauma diretto sulla regione posteriore del gomito. Nelle fratture olecraniche dovute a traumi ad alta energia si possono estendere a tutta l’estremità superiore dell’ulna ed associare alla lussazione e/o frattura del capitello radiale, creando una quadro complesso detto frattura-lussazione di Monteggia; oppure si possono associare alla lussazione anteriore di entrambe le ossa dell’avambraccio (radio

Shipping at Antibiotics elli lilly cialis buy without shows eyeliner with viamedic complaints *better easy... Medium If best online pharmacy review these and switched internet pharmacy quick delivery if think pycnogenol pharmacy pills we accept echeck They last had. order weight gain periactin illumination. Have out severely online 200 mg zovirax because from is I vpxl purchase the should with a viagra for sale in australia things the exact Keratin cover http://3roundburst.com/yhi/proscar-hair-loss.php with , didn't over the counter asthma inhalers LOVE on. Socks s good! Irritating universal drugstore india 1 immediately coated as.
ed ulna), definendo un quadro altrettanto complesso, detto frattura trans-olecranica.

Corsi Regionali

Eventi Patrocinati SICSeG